Geologia

MEDITERRANEA TURISMO

Geologia

 
Pantelleria  è  la  terza  isola  del Mediterraneo dopo l’isola d’Elba e S. Antioco.  Si estende per 83 chilometri quadrati di cui 51, nella parte sud-ovest, sono di costa rocciosa ricca di grotte e insenature. Il suo territorio è costituito dalla cima  più  alta  del  vulcano  “la Montagna grande” (836 mt.), dal monte Gibele (700 mt.) e numerose kuddie (colline) alte  di  circa  50 metri, ricche  di  vegetazione  e  in  alcune  delle  quali  è  possibile  scorgere le  manifestazioni secondarie di vulcanesimo. Le uniche piane sono quelle di Ghirlanda, Monastero e Barone. La natura vulcanica dell’isola  si manifesta  nelle  acque  termali  di  Sataria, Scauri porto,  Nicà,  Gadir,  nel  lago  “Specchio di Venere”  nelle  saune  “Grotte di  Beniculà” e “Kazen”, nelle fumarole delle “Favare” e a “Kuddia Mida”. A causa dell’aridità  del  clima, nel corso dei millenni si è asciugato l’unico torrente, il cui letto e ancora visibile dal ponte de Rekale.